Stampa
 
 
RSS

Alto Adige in 90 secondi

 
 
 

Natura e cultura

Le fantastiche vette dolomitiche e le distese di ghiacciai abbaglianti digradano verso alpeggi e poi fitti boschi di conifere e boschi cedui, che a loro volta gradualmente lasciano il paesaggio a frutteti e vigneti. Solo l’8% della superficie dell’Alto Adige è antropizzato, ma come da lunga tradizione vi sono tanti hotel quanti masi di montagna. La cultura in Alto Adige va al di là della semplice visita di musei, chiese e castelli; solo questi ultimi sono oltre 800! La cultura è uno stile di vita che si tocca con mano nella convivenza quotidiana.
 
 
 
 

Spontaneità ed affidabilità

Tre lingue, tre culture, un unico paesaggio culturale: in Alto Adige il lindo ordine alpino e la leggerezza mediterranea si incontrano e si fondono in una cultura del quotidiano del tutto peculiare, che è facile intuire quando si entra in contatto con le persone. Con una movimentata storia alle spalle, l’altoatesino è soprattutto questo: una persona spontanea e calorosa nei modi e al contempo affidabile e sincero nelle azioni.
 
 
 
 

Flair alpino e mediterraneo

Alto Adige vuol dire cime innevate sullo sfondo di passeggiate in parchi con palme, prendere il caffè in piazza e gustare i canederli in baita, o anche l’inverso. Ma vuol dire anche usanze tradizionali vive, tendenze al passo coi tempi, edifici sotto tutela storico-artistica e architettura moderna. La cucina è un sapiente mix di sapori tradizionali alpini e raffinatezza mediterranea. Per questo è normale che sulle tavole si imbandiscano canederli e spaghetti ma anche pane croccante tipico e italianissimi grissini.
 
 
 
 

Simbiosi ricca di contrasti

L’Alto Adige è la provincia più settentrionale d’Italia, confina ad ovest con la Svizzera, a nord e ad est con l’Austria. Vi risiedono 480.000 persone di cui quasi 1/5 nel capoluogo Bolzano. Alla fine della Prima guerra mondiale le potenze vincitrici attribuirono il Tirolo meridionale all’alleato Italia. Prima di allora la regione aveva fatto parte dell’Austria per oltre cinque secoli. L’Alto Adige oggi è un modello da prendere a esempio per l’autonomia delle minoranze etniche, per cui italiano, tedesco e ladino hanno pari dignità nella pubblica amministrazione.
 
 
 




DE IT EN

Di più su Vitalpina
 
 
 
Registratevi alla nostra Newsletter Registratevi per ricevere le offerte e le novità dei Vitalpina Hotels.


 Conferma 

 
 
 
 
 
  • Ricevere in anteprima le migliori offerte
  • Consigli per la vostra salute e benessere
  • Promozioni e vantaggi dei Vitalpina Hotels
Il Suo indirizzo E-Mail


 Registrati